PIERO NUSSIO – Il cinema racconta l’inconscio

Il ritratto più vivido dell’inconscio nel cinema è quello dell’oceano sempre mobile di Solaris, come immaginato dallo scrittore polacco Stanisław Lem e reso visivamente dal regista russo Andrei Tarkovsky: un lontano pianeta extrasolare ricoperto da un misterioso oceano gelatinoso e dalla natura imperscrutabile. I terrestri, nel racconto, vi sono approdati e vi hanno realizzato una…

Che fine ha fatto la ragazza? – MAURIZIO COTTONE

(da Mulholland Drive, 2002)   Inland Empire inizia laddove finisce Mulholland Drive. Entra nella sua black box. Lynch rompe gli indugi e ci conduce nella sua privatissima “fabbrica dei sogni”, nella sua mente. La scoperchia e ce la fa vedere. Una sinossi del film non c’è perché il pensare ad un film maledetto che sfugge…

ANTONIO PLUCHINO – La superficie e la profondità

A proposito del film C’è Ancora Domani di Paola Coltellesi Ambientato nell’Italia del 1946, C’è ancora domani è il film rivelazione per incassi e gradimento del 2023. Provare a analizzare il testo forse può aiutare a comprendere perché questo film ha avuto un riscontro di pubblico così ampio. Vi è proprio all’inizio del film un…